Translate

lunedì 5 giugno 2017

Ex ufficiale CIA. Attentati? Ma quale isis! l’isis non esiste, è solo una propaganda dell’elite mondiale

Ex ufficiale CIA. Attentati?L' isis è solo una propaganda dell' elite mondiale

La persona che ultimamente si sta facendo sentire è Amaryllis Fox,un ex ufficiale di servizio clandestino della CIA. Terrorismo? Isis?E’ solo un false flag

Gli episodi della sua vita hanno fatto sì che diventasse un’ esperta di terrorismo. All’ età di 18 anni ha perfino sviluppato un algoritmo per prevedere attività terroristiche sotto tesi consulente Dan Byman, un pensatore di primo piano contro il terrorismo e politica di sicurezza degli Stati Uniti all’Università di Oxford.
Amaryllis esprime un commento relativo al caso terrorismo che fa davvero discutere:
Attentati? Isis? “ Sono solo eventi studiati e prodotti da un piccolo numero di persone su entrambi i lati, che servono a convincere il resto del mondo  ad uccidersi a vicenda, al fine di accumulare una grande quantità di potere e ricchezza“.
In pratica per Amaryllis il terrorismo è un false flag. Il messaggio diffuso che dietro il terrorismo mondiale  ci siano delle vere e proprie organizzazioni come l’ Isis o al Quaeda, è solo un lavaggio del cervello. Le agenzie militari e di intelligence occidentali diffondono questo messaggio al fine di convincere le masse che c’è una costante minaccia terroristica.


Cosa c’è dietro il terrorismo
La verità secondo Amaryllis è che dietro a tutto ciò c’è un piccolo gruppo di persone tra le più potenti del mondo che hanno l’obiettivo di terrorizzarci per metterci l’uno contro l’altro (cristiani contro musulmani). Lo scopo principale di questa piccola ma potentissima elite sarebbe quello di accumulare ancora più potere e ricchezza.
Il secondo scopo invece è quello di far accettare all’opinione pubblica terrorizzata un unico governo di entità mondiale per combattere il terrorismo.
Vi riportiamo di seguito un commento di dell’ ex Ministro degli esteri britannico Robin cook:
“La verità è che non c’è nessun esercito islamico o gruppo terrorista chiamato Al-Qaeda, qualsiasi agente dei servizi segreti informato lo sa. Ma, c’è una campagna di propaganda per far credere al pubblico, in presenza di una entità intensificato che rappresenta il ‘diavolo’ solo al fine di guidare telespettatori ad accettare una leadership internazionale unificata per una guerra contro il terrorismo. Il paese dietro questa propaganda sono gli Stati Uniti. “

Nessun commento:

Posta un commento