Translate

mercoledì 28 giugno 2017

IL TOTALITARISMO DI BURIONI non è ancora terminato. Dove stanno carabinieri e magistratura per FERMARE questo “INDIVIDUO” PERICOLOSSISSIMO?


burioni02
19424516_10155705137427313_2316659491832301159_n
Tutto normale, no? Questi esseri violenti devono essere FERMATI a più presto e resi imbelli per il resto dei loro giorni.
Chi cazzo è questo burioni e da quale tombino è scappato?
60 MILIONI di persone devono sottostare alle sue psicopatiche idee?
Denunciamolo in massa e facciamolo marcire in galera insieme ai suoi scagnozzi che hanno deciso di dichiarare GUERRA alla vita.
Qui non si tratta di essere a favore o contro i vaccini. Dobbiamo avere un minimo di buon senso e realizzare che queste azioni criminali contro la vita non sono accettabili in ogni caso. Dobbiamo smetterla di scannarci tra di noi mentre l’élite si gode lo spettacolo. Non si tratta di una partita di calcio o di basket, qui si parla di vita, di salute. Lo volete capire oppure preferite continuare ad essere ingranaggi di un sistema che ci sta portando all’inferno tutti quanti?
14591681_1391854820901537_7817639701725283819_n
Risposta di Marcello Pamio sulla morte e sullo sciacallaggio di  burioni & co.
MORTO DI MORBILLO? DICIAMO TUTTA LA VERITA’…Marcello Pamio – 23 giugno 2017
19420562_1846209222372998_202825793475496156_n
Quando muore un bambino non ci sono parole che possano descrivere il dolore e la sofferenza dei genitori e dei parenti. Punto.
Per cui quando si assiste al classico sciacallaggio da parte della ministra lorenzin e degli esperti intervistati come il grande guru vaccinale burioni, non si può stare zitti.
Ogni occasione è buona, e la morte stessa ne è l’apoteosi, per rigirare il coltello nella piaga e continuare a ripetere all’infinito – come in ogni dittatura che si rispetti – il concetto di “immunità di gregge”.
Come possono moralmente, legalmente e scientificamente questi bassissimi individui affermare che se l’immunità fosse stata sopra il 95% il bambino sarebbe ancora vivo??!!
Ma dove sono le procure, la magistratura e i carabinieri???
Non vi vergognate? Un bambino, ricordiamo, ammalato di una patologia serissima come la leucemia linfoblastica acuta.
Alla bassezza però non c’è limite, dicono e forse è vero.
E infatti le iene (senza offese per questo animale) arrivano ad incolpare i fratellini non vaccinati di essere stati loro la causa della morte.
La lorenzin, il burioni, il primario di pediatria e tutti gli scandalosi giornalisti di regime non dicono che in aprile 2017 nello stesso ospedale di Monza, il San Gerardo, ed esattamente nel reparto di pediatria c’è stata una “epidemia di morbillo”. Strana sincronicità…
Come la mettiamo adesso cari esperti? Il morbillo il povero bambino lo ha preso dai fratellini non vaccinati (sanissimi e senza strani virus) o è più facile che lo abbia preso nel reparto pediatrico di qualche ospedale, dove era in cura per la leucemia???
Saranno fatte le titolazioni anticorpali ai fratellini per constatare se avevano contratto o meno il virus o se erano immunizzati?
O lascerete che il marchio indelebile di aver ucciso il fratellino li accompagni per tutta la vita?
fonte https://disquisendo.wordpress.com/2017/06/27/il-totalitarismo-di-burioni-non-e-ancora-terminato/

Nessun commento:

Posta un commento