Translate

martedì 8 agosto 2017

Delrio ci parli di Triton visto che lei ama il diritto internazionale…quello di Giorgetto Soros.

Sulla questione migranti cos'è che fa litigare Minniti e Delrio?

Graziano Delrio è un altro candidato che vuole servire anima e cuore Giorgetto Soros,pronto a sfidare i suoi colleghi di partito e di governo  pur di proporsi come servo numero 1 sapendo che al di la delle circostanze nessuno può dire e fare niente, in quanto prendono tutti ordini da Giorgetto.


"In questi giorni da destra mi hanno descritto come il cattolico terzomondista che si oppone alla linea di quelli 'legge e ordine'. Ecco questo mi ha dato fastidio. Io rispetto la legge dello Stato. Lavoro per l'ordine e la sicurezza. Sono impegnato per stroncare il traffico odioso dei clandestini, in questa nostra guerra contro gli scafisti. Ma se c'è una nave di una Ong vicina a gente da soccorrere, non posso escluderla. E anche se non ha firmato il codice di autoregolamentazione, sono obbligato a usarla per salvare vite umane".

"I salvataggi non sono uno scherzo"
Queste le parole di Delrio in un'intervista a 'Repubblica' . Il ministro dei Trasporti nega però contrasti col collega Minniti: "per quanto mi riguarda non ho punti di contrasto con lui" ma se si parla di soccorsi in mare "la Guardia Costiera dipende dal ministero dei Trasporti e tocca a lei valutare se è necessario effettuare dei trasbordi". "E se l'altra sera ci fossimo comportati diversamente e fossero morte delle persone? - si chiede Delrio. E gli ufficiali fossero andati sotto processo come è già successo? Ragazzi non si scherza".

"Renzi ha ragione: la chiave di volta è lo sviluppo in Africa"
"Io ho dato disposizioni alla Guardia costiera di usare principalmente le Ong che mostrano un atteggiamento collaborativo. Ma certo non posso violare una regola del diritto internazionale o la nostra Costituzione. O qualcuno pensa che si possa vietare il trasbordo a una nave con migranti, magari lasciandola fuori dai porti a vagare nel Mediterraneo per 15 giorni?". "Io non inseguo le parole d'ordine dei razzisti e dei fascisti", conclude il ministro ribadendo di essere "pienamente d'accordo con le strategie dei governi Renzi e Gentiloni. Nessun disagio e condivido l'apprezzamento del Quirinale. E quando Renzi dice che la chiave di volta è lo sviluppo dell'Africa, ha ragione".

Queste le parole del Ministro Del rio ma il punto centrale come sempre non viene toccato, Triton è stato annullato?O esiste ancora?
Di cosa stiamo parlando Delrio di destra e sinistra o di alto tradimento,di diritto internazionale o di alto tradimento ai danni di un popolo e di una nazione?
Ci dica Delrio di quale umanità stiamo parlando,quella di chi ha cancellato il diritto internazionale,il trattato di Dublino,per un miserabile tornaconto personale?
Mattarella e Gentiloni altri due autori di questo pasticcio lo sanno benissimo ed ecco perché sono costretti a blindare Minnitti e sperano che le opposizioni continuano a dormire e a sostenere questo governo di fantocci nominati e che anche le procure continuino a dormire e a temere le ispezioni del csm.
Se l’Italia è rimasto l’unico paese al mondo a promuovere umanità e a salvare vite umane allora che l’Italia promuovi democrazia e umanità.
Che ogni paese del mondo sia sovrano politicamente ed economicamente,che ogni paese emetta moneta,che le multinazionali che si sono appropriate dell’Africa vengano messe al bando,che ogni cittadini del mondo abbia un reddito di cittadinanza.
I milioni di africani a cui è stato tolto tutto rimarrebbero nella loro terra non la lascerebbero in mano a dei delinquenti senza scrupoli che godono nell’esportare morte miseria e povertà e che amano circondarsi di servi schifosi per promuovere le loro schifezze.
E dopo l’Africa toccherà all’Asia e dopo l’Asia al sud america
E dove sbarcheranno tutti i migranti economici ?
In Italia chiaramente,il paese delle puttane preferito dalla elite.

Alfredo d’Ecclesia



Nessun commento:

Posta un commento