Translate

domenica 22 aprile 2018

PAPAUL CRAIG ROBERTS: "C'ERA UNA VOLTA TANTO TEMPO FA LA VERITÀ ERA IMPORTANTE"


Paul Craig Roberts  
SA DEFENZA 

















Mi chiedo quante persone, non solo statunitensi ma anche quelle di altri paesi, siano giunti alla conclusione che gli Stati Uniti oggi sono una società meno libera e meno consapevole delle società dei romanzi distopici del 20 ° secolo o di film come The Matrix e V per Vendetta. Proprio come le persone nei romanzi distopici non avevano idea della loro reale situazione, pochi americani lo sanno.

Che cosa dobbiamo fare degli straordinari crimini di guerra commessi dagli Stati Uniti nel 21 ° secolo che hanno distrutto in tutto o in parte sette paesi, con la conseguenza di milioni di morti, mutilati, orfani e sfollati? Si consideri, ad esempio, l'ultimo crimine di guerra di Washington, l'attacco illegale alla Siria. Invece di protestare contro questa illegalità, i media americani lo hanno incoraggiato, incoraggiando la morte e le distruzioni.

Durante tutto il XXI secolo, Israele, l'unico alleato di Washington, in contrasto con gli stati vassalli europei, canadesi, australiani e giapponesi dell'impero di Washington, ha continuato a sostenere, proteggere e incoraggiare il genocidio del popolo palestinese. In sostanza, tutto ciò che resta della Palestina è un campo di concentramento di ghetti noto come Gaza, che viene regolarmente bombardato da Israele usando armi e denaro fornito da Washington. Quando viene annunciato un bombardamento su Gaza, il popolo eletto di Dio prende le sedie e fa i picnic su una collina che domina Gaza e applaude mentre l'esercito israeliano uccide donne e bambini. Questo è l'unico alleato dell'America.

I crimini commessi da Stati Uniti Israele sono orribili, ma incontrano poca opposizione. Al contrario, un presunto attacco in cui 70 siriani sarebbero morti mise in moto le ruote della guerra. Non ha assolutamente senso. Israele bombarda abitualmente obiettivi siriani, uccidendo siriani con le armi degli Stati Uniti e sostengono i "ribelli" che il regime di Obama ha inviato per rovesciare Assad, causando un gran numero di siriani morti. Ma c'è da chiedersi perché ora all'improvviso 70 siriani contano a Washington?

Secondo le autorità di Washington, o per le relazioni dei rappresentanti delle loro dichiarazioni, due o tre presunti impianti di armi chimiche siriane sono stati distrutti dall'attacco missilistico di Washington. Pensaci per un minuto. Se Washington avesse bombardato o inviato missili su impianti di armi chimiche, sarebbe stata rilasciata una vasta nube di gas letale. Le vittime civili sarebbero molte volte più alte delle 70 vittime dichiarate e presunte del non comprovato attacco chimico di Assad usato come pretesto per il crimine di guerra del regime di Trump contro la Siria. Non vi è alcuna prova di queste vittime.

Se ci fossero state vittime, l'attacco di Washington sarebbe stato ovviamente un crimine molto più grande dell'attacco chimico che Washington aveva usato come copertura per il suo stesso crimine. Eppure i giornalisti americani stanno lodando la lezione che l'America avrebbe dato alla Siria e alla Russia. Apparentemente, i media americani sono costituiti da mercenari immorali o morali che i giornalisti non sono in grado di comprendere che un attacco da parte di Washington sugli impianti di armi chimiche siriane, se effettivamente esistessero, è l'equivalente di un attacco alla Siria con armi chimiche.

Come ho scritto ieri, quando ero un editor del Wall Street Journal, se Washington avesse appena annunciato di aver bombardato le installazioni di armi chimiche di un altro paese in punizione per il presunto uso di un'arma chimica da quel paese, i giornalisti del Journal erano abbastanza intelligenti da chiedere dove sono le vittime dell'attacco chimico di Washington su quel paese? Ci sono migliaia di persone morte dal gas chimico rilasciato dall'attacco di Washington? Gli ospedali del paese sono over-archiviati con feriti e morenti?

Se un reporter ci avesse portato una storia che non era altro che un comunicato stampa di Washington che sosteneva avvenimenti ovviamente impossibili, gli avremmo detto di andare a riguardare  nuovamente e di fare domande ovvie. Oggi il New York Times e il Washington Poshanno inserito il report non comprovato in prima pagina.

Oggi i giornalisti non devono più controllare le fonti, perché non c'è più giornalismo in America.Quando il regime di Clinton in conformità con lo stato profondo che rese super-ricchi i Clinton ammetteva che il 90% dei media indipendenti e diversi degli Stati Uniti erano concentrati nelle mani di sei compagnie politiche, quella fu la fine del giornalismo in America. Tutto ciò che abbiamo ora è un ministero di propaganda . Chiunque nel giornalismo americano  dica la verità viene immediatamente licenziato o nel caso di Tucker Carlson a Fox News viene messo al centro della polemica dai presstitutes esterni nel tentativo di costringere Fox a sostituirlo. Mi chiedo quanto tempo ci vorrà ancora prima che arrivi una donna ad accusare Tucker Carlson dicendo che l'ha molestata sessualmente.

Per quanto posso dire, gli Stati Uniti ora sono  uno stato di polizia in cui tutte le informazioni sono controllate e la popolazione è ammaestrata a credere alla propaganda altrimenti viene accusata di mancanza di patriottismo e di collaborazionismo con terroristi e russi.

Nessun commento:

Posta un commento